.
Annunci online

  laverita [ La mia Verità su MusicaCinemaLibri ]
         

Add to Technorati Favorites


Album recensiti:

AMORPHIS - Silent Waters
AT THE DRIVE-IN - Relationship of command
CIRCUS MAXIMUS - 1st Chapter
CIRCUS MAXIMUS - Isolate
DREAM THEATER - Metropolis pt.II: Scenes from a memory
DREDG - Catch without arms
EMERSON, LAKE & PALMER - Brain Salad Surgery
KING CRIMSON - In the court of the crimson king
MANOWAR - Gods of War
MARILLION - Anoraknophobia
MARILLION - Brave
MISANTHROPE - Visionnaire
MUSE - Black holes and revelations
ORPHANED LAND - Mabool
PORCUPINE TREE - The Incident
QUEENSRYCHE - Empire
QUEENSRYCHE - Hear in the now frontier
RAMMSTEIN - Mutter
SETH LAKEMAN - Freedom fields
SNOW PATROL - Eyes open
TESTAMENT - the Gathering
THE FRATELLIS - Costello music
THE TEA PARTY - Tangents: The Tea Party collection
TOOL - Lateralus
THRICE - Veisshu
TRANS-SIBERIAN ORCHESTRA - Christmas Eve and other stories/The Christmas attic
WARREL DANE - Praises to the war machine


Film recensiti:

300
V per Vendetta


Libri recensiti:

FEDERICO BUFFA - Black Jesus
LUIGI GUARNIERI - I Sentieri del cielo
STEPHEN KING - La storia di Lisey
THOMAS MANN - I Buddenbrook




Creative Commons License
I contenuti inediti di questo blog sono pubblicati
sotto una Licenza Creative Commons


Le tracce che ho ascoltato recentemente:





Il mondo è diverso, se lo vivi di traverso ;-)












free counters


26 marzo 2007

300 (2006)




Gran bell'opera... attenzione però, non un film nel senso tradizionale del termine. E' certamente interessante dare una occhiata a questo 300 anche solo per capire fin dove è arrivata la cinematografia nell'anno domini 2007: qui si è anni luce distanti da qualsiasi altra cosa sia attualmente in scena sugli schermi ed è veramente una rivoluzione, non tanto (o non solo) per le caratteristiche visive del film in questione quanto per la maniera di approcciarsi e di intendere la settima arte in maniera assolutamente innovativa.
Questa è indubbiamente da considerare Arte Moderna. Bisogna guardare 300 con questa consapevolezza, a mio parere. Sembra di assistere ad una serie di miniature medievali, ed il film va apprezzato proprio per questo suo essere un quadro in movimento, dove tutto, dalla fotografia ai movimenti di camera, al soggetto, è pensato e ritoccato per raggiungere questo obiettivo. La trama è un pretesto, e svolge in maniera sufficiente il suo lavoro. Il lavoro di Frank Miller d'altronde anche nella sua versione a fumetti ha la sua peculiarità nella straordinaria presentazione grafica e non tanto o non solo nel contenuto. I film, Sin City ed ancora meglio questo 300, ne sono la perfetta trasposizione. Le immagini si muovono ma mantengono una certa staticità, così come nel fumetto le immagini sono ferme ma trasmettono un senso urgente di movimento.
Vedere 300 è equiparabile a visitare una pinacoteca: i fotogrammi si susseguono come fossero quadri, e alla fine il senso della vista si ritrova appagato da una esperienza fuori dal comune.




permalink | inviato da il 26/3/2007 alle 19:56 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


sfoglia     dicembre        maggio
 


Ultime cose
Il mio profilo



MOTOCLUB TING'AVERT
STEPHEN KING
HOOPSFANFORUM/Toronto Rptors
TRANS-SIBERIAN ORCHESTRA
RAMMSTEIN
MARILLION
AT THE DRIVE-IN
DREAM THEATER
DREDG
KING CRIMSON
MUSE
ORPHANED LAND
QUEENSRYCHE
SETH LAKEMAN
SNOW PATROL
THE FRATELLIS
THE TEA PARTY
THRICE


Blog letto 76209 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom